Le chiavi di Portofino e altri racconti


Da qualche giorno è stato pubblicato da Youcanprint (www.youcanprint.it) il mio secondo libro di racconti intitolato Le chiavi di Portofino e altri racconti. In questo articolo presento l’indice del libro con una breve sintesi di ognuno dei 19 capitoli. Alcuni di questi, evidenziati, sono già stati pubblicati sul blog nei mesi scorsi. Il libro riunisce racconti di contenuto vario, genuinamente prodotti dalla fantasia su spunti di fatti realmente accaduti.

Le chiavi di Portofino e altri racconti, disponibile presso Youcanprint, si può trovare anche presso Amazon e le librerie online e fisiche di Mondadori, Hoepli, Feltrinelli, ibs.it.

INDICE

Premessa

Diciannove racconti inediti di vario genere dei quali cinque, i più corposi, occupano metà del libro. Il primo, intitolato Le chiavi di Portofino, è di genere poliziesco. Un furto inspiegabile viene risolto da un brigadiere dei carabinieri con l’aiuto del RIS e dei padroni di casa. Il monastero di Santa Caterina, secondo racconto, di genere storico, trae ispirazione dalla ricerca condotta su un monastero di clausura lombardo soppresso alla fine del ‘500. Il terzo racconto, Patagonia, è dedicato alla terra argentina di natura selvaggia e di paesaggi incredibili sotto un cielo sterminato di stelle che paiono caderti addosso. Il modello, il quarto, è frutto della fantasia con spunti e riferimenti tecnico-scientifici. Uno studente di fisica sperimenta con un modello la possibilità di mitigare la temperatura dell’atmosfera di una città utilizzando d’estate il freddo invernale e d’inverno il caldo estivo. La pranoterapia è il tema del quinto racconto, Il guaritore, tratto da esperienze e fatti di cronaca conditi dalla fantasia. Un avvocato si scopre pranoterapeuta e, nonostante l’opposizione della moglie, decide di cambiare professione e stile di vita.

Gli altri racconti traggono spunto da fatti realmente accaduti, a livello personale o di amici. Anche in questi, la fantasia è sempre presente, come il prezzemolo.

Patagonia, Il modello, e Tuoni e fulmini hanno ragazzi come co-protagonisti e sono idonei a essere considerati racconti tutorial.

Le chiavi di Portofino

Una sera due coniugi anziani ricevono la visita dei ladri nella loro casa di vacanze mentre si trovano al ristorante con amici. Non riescono a capacitarsi di come possa essere avvenuto il furto perché le serrande della casa erano chiuse e l’allarme inserito. Svelerà il mistero un brigadiere dei carabinieri con l’aiuto del RIS e degli stessi coniugi.

La crostata di mele

Si crea confusione tra il marito e la cagnetta di una signora che chiede a un cameriere tre fette di torta.

Il crisantemo e la spada

Un ingegnere brasiliano, manager di una società di ingegneria e costruzione, impegnato in Giappone per l’acquisizione del controllo di un’azienda locale, scopre la vera natura della cultura giapponese. Ciò gli consente di concludere felicemente la trattativa entrata in stallo.

Il manuale

Il capo reparto di un importante impianto tecnologico aspira da tempo ad entrare in possesso del manuale in dotazione al tecnico tedesco che interviene per riparare i guasti all’impianto. Una volta fotocopiate, con uno stratagemma, tutte le pagine del manuale, si rende conto che avrebbe potuto averne una copia tutta per sé, semplicemente chiedendola al tecnico.

Il monastero di Santa Caterina

Alla fine del ‘500, in occasione di una visita apostolica a un monastero di clausura di montagna, una badessa cerca di tenere nascosto al vescovo visitatore l’esistenza di due monache incinte, temendo conseguenze per il monastero e per lei stessa. Una monaca è però costretta ad ammettere al vescovo d’esserne a conoscenza. Le due monache confessano di avere infranto il voto di castità e vengono punite severamente, così come tocca a due giovani, colpevoli di averle ingravidate. Il visitatore raccomanda la soppressione del monastero a causa della vulnerabilità e fatiscenza, e richiede che le monache siano trasferite in città ad altro monastero.

Reset

Resettare, ovvero ripristinare la configurazione usuale di un cellulare o di un tablet, è un’operazione che, soprattutto le prime volte, dà un po’ d’ansia anche alle persone non ansiose. Il trucco è tenere duro. Come si dovrebbe fare nella nostra vita, anche se in questo caso non appare un segnale (la melina bianca nel caso di Apple) che ci avverte che tutto andrà a posto.

Il portafoglio

Durante un viaggio in treno in uno scompartimento di prima classe, un manager è costretto ad assistere alle effusioni di una giovane coppia distesa comodamente sul divano opposto al proprio. Dopo avere bevuto un caffè bollente servito da uno strano addetto, cade addormentato. Al risveglio il portafoglio e la coppia sono scomparsi. Chi l’avrà alleggerito?

Titito mi amor

Un ingegnere italiano è impegnato nella costruzione di un impianto in Argentina, lontano dalla moglie. Invitato a pranzo dal Project Manager del cliente per seguire alla televisione la partita Italia-Argentina, per una serie di coincidenze finisce sotto le coperte con i padroni di casa. Non succede nulla, ma il ricordo di quel pomeriggio é ancora presente nella sua mente.

Patagonia

Un tributo all’Argentina e in particolare alla Patagonia terra di paesaggi incredibili, di natura selvaggia sotto un cielo sterminato di stelle che paiono caderti addosso. E il ricordo di una bella e duratura amicizia.

L’equivoco

Un manager milanese rivede dopo dieci anni una ex fiamma da lui rispettata in ogni senso durante il fidanzamento e dalla quale, causa una scivolata d’ala della madre, era stato lasciato. Si incontrano di nuovo e fanno l’amore con passione come lui avrebbe voluto se avesse potuto. Saputo il motivo dell’astinenza durante il fidanzamento, l’ex fiamma gli dà una notizia che lo lascia di sasso.

Tuoni e fulmini

In primavera inoltrata, durante un temporale, un nonno si trova sulla terrazza con due nipoti che lo interrogano sulla pericolosità dei fulmini e sull’origine e propagazione dei tuoni, domande cui puntualmente risponde. Spiega loro anche come calcolare la distanza di caduta dei fulmini.

Semplice curiosità

Al circolo, un giocatore di golf di una certa età viene invitato a giocare da un’ospite svizzero-tedesco, mancino e con la fede all’anulare sinistro. Il golfista, curioso, vuole avere conferma della religione dell’ospite che risponde dichiarandosi protestante fidanzato e non cattolico sposato, come poteva sembrare.

Il modello

Uno studente di fisica, con il consenso e supporto economico del padre, costruisce il modello di un sistema di mitigazione delle temperature per verificare la possibilità di mantenere l’atmosfera di una città alla temperatura di 20-22° durante tutto l’anno. Sperimenta positivamente il modello con il quale partecipa a un concorso per giovani inventori vincendo il secondo premio. Nonostante gli evidenti benefici in temimi di risparmio energetico e di miglioramento delle condizioni ambientali, la sperimentazione non trova pratica applicazione per l’elevato costo iniziale.

La relatività della vita

Tre amici dibattono sulla durata della vita di una farfalla e di una formica per concludere che anche la vita dell’uomo è effimera se comparata alla storia conosciuta del mondo. Pertanto, grande è l’insipienza di coloro che si comportano come fossero eterni.

La cumbia e il rock

Un ingegnere texano di Houston si trova a La Paz per un incontro di lavoro. Fa conoscenza con una bella ragazza uruguaiana e tra i due nasce grande simpatia. La invita al ristorante dell’hotel dov’è alloggiato e dopo una lauta cena perde conoscenza mentre si scatena in un rock nella discoteca dello stesso albergo. Si risveglia con una maschera d’ossigeno mentre viene portato in camera.

Moscerini pungenti

Tre amici discutono sull’origine e natura di moscerini pungenti di dimensione infinitesima che affliggono due di essi ed esprimono ipotesi sulla loro genesi.

Il guaritore

Un avvocato crede di essere in grado di guarire attraverso l’imposizione delle mani. Sebbene la moglie e il cognato medico lo scoraggino, ottiene da un’associazione qualificata la conferma di avere capacità pranoterapeutiche. Per un tempo continua ad esercitare la professione, coltivando la pranoterapia durante i weekend. A seguito degli ottimi risultati ottenuti, decide di dedicarsi esclusivamente alla nuova professione, cambiando stile di vita.

Cambio epocale

Tre amici discorrono sulla situazione di stallo creatasi a seguito del risultato delle elezioni politiche del 4 marzo 2018 che attribuiscono al cambiamento epocale nella relazione tra partiti e cittadini, elettori e simpatizzanti. Due di loro sostengono che il cambiamento sia dovuto al migliore utilizzo di internet nella propaganda elettorale da parte di tre dei cinque principali partiti in lizza, attraverso le social app.

Anni 50

Alcune rimembranze degli anni ‘50 per coloro che non hanno vissuto quei tempi affinché abbiano un’idea di come si viveva allora e possano valutare il differenziale con i tempi attuali.

Un pensiero su “Le chiavi di Portofino e altri racconti

  1. Pingback: Le chiavi di Portofino – IL BLOG DI NOS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...